Westeorld 3x07

in #aaa10 months ago

Tunnel Wave.png


The day will come when a work like Westworld will have been so analysed and deepened that it will be declared a World Heritage Site. This is a counter-current statement to mine, at a time when ratings are falling and criticism is increasing. Westworld is a victim of what it is trying to tell: The free will of the human being and the human being himself Westworld is a complex creature that has attempted, also thanks to an unprecedented productive effort, to please many people, a very large audience. It wanted to be a cult phenomenon on a par with Game of Thrones. It never became one, and perhaps never will become one. If Nolan failed in something it was this, in an attempt to make simple a story so complex and wide that it was impossible to understand during the vision. But once removed this element then Westworld is an almost immortal creature, just like the hosts that populate its world. The penultimate episode of this season is yet another demonstration of such complexity. Robots sacrificing themselves for man. The man who sacrifices everything to give the human being the power of free will. Crazy Artificial Intelligence vs. Omniscient Artificial Intelligence. Hosts fighting at the last sanghe with not other hosts but death devices ready to kill. There are constant philosophical references and the feeling is that the huge special effects scaffolding behind all this is just a pretext for what has actually been told. It was the pretext to attract an audience less willing to "reflect" on the human condition.

How much are we willing to sacrifice for "being human"?
What is the line between sentient AI and "human being"?
Better a better world but scientifically controlled by an omniscient God commanded by one man, or rather a world dominated by chaos but free to be the result of each of our choices?
Nolan and Lisa Joy built a perfect creature, an anomaly in the language of "Solomon".
A splinter gone mad in a world able only to entertain itself, willing only to entertain itself and unable to create a true, individual and collective consciousness.


Arriverà il giorno in cui un'opera come Westworld sarà stata talmente analizzata e approfondita che sarà dichiarata patrimonio dell'umanità. Affermazione controcorrente la mia, in un momento dove gli ascolti crollano e le critiche aumentano. Westworld è vittima di quello che sta provando a raccontare:

il libero arbitrio dell'essere umano e l'essere umano stesso
Westworld è una creatura complessa che ha tentato, anche grazie ad uno sforzo produttivo senza precedenti, di piacere a tante persone, ad un pubblico vastissimo.
Voleva essere un fenomeno di culto al pari di Game of Thrones.
Non lo è mai diventato e forse mai lo diventerà.
Se Nolan ha fallito in qualcosa è stato questo, nel tentativo di rendere semplice un racconto talmente complesso e ampio da risultare impossibile da comprendere durante la visione.
Ma tolto questo elemento allora Westworld è una creatura quasi immortale, proprio come gli host che popolano il suo mondo.
Il penultimo episodio di questa stagione è l'ennesima dimostrazione di tale complessità.
Robot che si sacrificano per l'uomo.
L'uomo che sacrifica tutto per concedere all'essere umano la forza del libero arbitrio.
Intelligenze artificiali fuori di testa vs Intelligenze artificiali onniscenti.
Host che combattono all'ultimo sanghe con accanto non altri host ma dispositivi di morte pronti ad uccidere.
Ci sono rimandi filosofici continui e la sensazione è che l'enorme impalcatura di effetti speciali dietro tutto questo sia solo e soltanto un pretesto di quanto si sia effettivamente raccontato. Era il pretesto per attirare a se un pubblico meno voglioso di "riflettere" sulla condizione umana.

Quanto siamo disposti a sacrificare per "essere umani"?
Quale è il confine fra un AI senziente ed un "essere umano"?
Meglio un mondo migliore ma controllato scientificamente da un Dio onniscente comandato da un uomo, o meglio un mondo dominato dal caos ma libero di essere il frutto delle scelte di ognuno di noi?
Nolan e Lisa Joy hanno costruito una creatura perfetta, un'anomalia per dirla con il linguaggio di "Solomon".
Una scheggia impazzita in un mondo capace solo di intrattenersi, voglioso solo di intrattenersi e incapace di creare una coscienza vera, individuale e collettiva.

STEEMPOSSIBLE STORYCHAIN THEMAGAZINE.png

Life isn't a train. It's a shit tornado full of gold..png

Movie URL: https://www.themoviedb.org/tv/1402-the-walking-dead?language=it-IT

Rate: AA