60.000 #morti l'anno x #inquinamento e no #smartworking

in #helllast year


Ripeto, il Coronavirus ci ha solo sputtanato per quello che siamo, degli stronzi avari e ingordi, spiegatemi, 60.000 (secondo le ultime stime siamo arrivati a quota 84.000) persone muiono ogni anno in Italia per inquinamento, un inquinamento causato dalle auto, oltre che dai riscaldamenti a #diesel , dalle navi da #crociera (L'Italia è una penisola) dagli #aerei .... e nessuna #città o #politico presenta proposte al fine di ridurre l'impatto sull'ambiente, che so per esempio con lo #smartworking, esattamente come state facendo adesso per il #coronavirus ... chissà, magari mia figlia Lene Farinato si sarebbe salvata insieme agli altri 59.999..


Mai fermarsi!!

no, noi dobbiamo vendere le auto, ridurre i posti letto negli ospedali privatizzandoli, aumentare l'impatto sull'ambiente distribuendo piu plastica del dovuto, punire chiunque si ribelli o chieda di trovare alternative e preoccuparsi per l'economia se adesso a rischio morte c'è l'intero mondo.... il vostro colosso dai piedi d'argilla si sta sgretolando, e sarà una lunga agonia, non credo vogliate smettere di fare gli stronzi, state solo aspettando che arrivi l'estate per ucciderci in maniera piu creativa... Buona Giornata



Posted from my blog with SteemPress : https://vinilemgr.com/2020/03/06/60-000-morti-lanno-x-inquinamento-e-no-smartworking/
Sort:  

Capisco bene il punto di vista, l'anno scorso mi sono ritrovato ricoverato per un'infezione alla gola dovuta all'inquinamento e la cosa mi ha fatto molto riflettere sul come tutto può succedere per un qualcosa in cui siamo immersi e di cui non ci rendiamo conto. Alla fine tutto è rapportato a come ci viene fatto vedere e questo corona virus ne è la prova inizialmente veniva visto come male in terra e tutti ne avevano paura poi vengono un po' attenuate le notizie e la vita torna quasi normale solo perché le notizie non sono continue come prima. Questo ci fa capire come siamo volubili controllati dai media, ora sto lavorando nel cremasco in zona gialla dove vedo tanta confusione nessuno si informa realmente quindi passi dalla paura più totale al menefreghismo assoluto a secondo della persona con cui parli e le disposizioni date sono applicate solo negli uffici pubblici e poche attività.

Penso che il problema sia dovuto al fatto, che nel mondo, pur di mantenere costanti i valori del PIL abbiamo dimenticato i valori umani, è una brutta cosa, e tra l'altro non credo che questo coronavirus sia arrivato alla fine dei suoi giorni purtroppo... pare che ci sia ancora molto da vedere.. mi chiedo solo cosa altro mai deve accadere per smetterl con questa cazzata del "progresso" ed iniziamo a ragionare come gli Indios, collettività, comunità, rispetto economia circolare, e pari opportunità, un abbraccio

Analizzando la storia mi rendo conto che col tempo abbiamo iniziato a cambiare il modo di vivere da che vivevamo con i soldi adesso viviamo per i soldi ma sono fiducioso nel fatto che questo trend a poco a poco venga meno e cerco di vedere questo corona virus un po' come un'opportunità, della serie come potete vedere tutto può succedere all'improvviso quindi lasciamo stare il consumismo e vediamo di collaborare lun l'altro. Ora sono un'insegnante di scuola superiore alcune delle mie classi le vedo spente e rassegnate ma in alcune ci vedo del potenziale che mi fa ben sperare.

Coin Marketplace

STEEM 0.97
TRX 0.13
JST 0.137
BTC 56288.17
ETH 2221.88
BNB 537.22
SBD 7.78