I bellissimi borghi del Friuli Venezia Giulia...steemCreated with Sketch.

in Italy2 months ago

CIVIDALE DEL FRIULI
159091876_565654501061443_2550404927277573646_n.jpg

Cividale del Friuli, è attraversata dal fiume Natisone, coniuga l'essenza del Borgo raccolto e raffinato al frizzante spirito cittadino: bandiera arancione, culturalmente vivace e proiettata al futuro, e pur legata alle proprie tradizioni e la sua storia è patrimonio mondiale dell'umanità UNESCO e accoglie coi suoi preziosi gioielli Il Monastero di Santa Maria in Valle,il tempietto longobardo, il museo Cristiano e quello archeologico, il centro Podrecca Signorelli.

159414643_240410977750151_3582348800785554231_n.jpg

159609525_419558089343036_3766464084397967436_n.jpg

Visitare il Borgo significa percorrere le suggestive strade del centro per esplorare l'ipogeo celtico, contemplare il Natisone dal ponte del Diavolo ammirare il duomo le chiese i raffinati palazzi o perlustrare gli incantevoli paesaggi che la circondano. Sarà comunque un piacere sostare nei locali cittadini per gustare le prelibatezze culinarie accompagnate dai pregiati vini dei Colli orientali del Friuli.

CLAUIANO
117677818_969471230146196_8415706490406102643_n.jpg

i primi insediamenti Clauiano hanno l'impronta Romana, distrutto dai Saraceni viene ricostruito per resistere alle Invasioni del Medioevo come Borgo di pietre e sassi.
Gli edifici si sviluppano attorno alle chiese di San Giorgio a sud San Martino a nord. Tra Il Seicento e Settecento i due nuclei nord e sud allargano i propri confini fino a fondersi assumendo la forma odierna: a questo periodo risalgono molte parti dei complessi di casa Colussi, dri, Mini e Palladini punto del 700 sono Villa Aris, Villa Manin e casa Zoff piano tutte con Portici decorati tipicamente. Dello stesso periodo ma di origini più antiche sono casa Barnaba Manin, Casa Calligaris Foffani e Casa Bosco. Settecentesca è anche la chiesa di San Giorgio Martire. A metà Ottocento le grandi famiglie migliorarlo nell'economia del Borgo edificano una Filanda. Molteplici sono le manifestazioni che si svolgono annualmente durante le quali il magnifico borgo medioevale apre i portoni e le corti per Mostrare i visitatori incantevoli scorci di una bellezza antica.

CORDOVADO

132484962_211798823851406_7759355240348401110_n.jpg

Cordovado è un piccolo gioiello ricco di storia e monumenti pregevoli arricchito da uno splendido Castello sito all'interno di un borgo medioevale, da L'Antico santuario Mariano gioiello dell'arte barocca, da un'antica Pieve risalente al XV secolo ma anche impreziosito da paesaggi che armonicamente si inseriscono in un itinerario affascinante e primordiale.

133026456_426068341867936_7393261866942361258_n.jpg

Questa Terra fu di ispirazione poetica per grandi letterati virgole quali Ippolito Nievo e Pier Paolo Pasolini. Il toponimo Cordovado designa un grosso complesso agricolo detto Curtis post in prossimità del Guado su un antico ramo del fiume Tagliamento che i vescovi di Concordia fortificarono nel XI XII secolo e scelsero il castello quale sede del proprio potere.Il comune di Cordovado dal 2004 è uno dei borghi più belli d'Italia e dal 1986 realizza nella prima domenica di settembre una splendida rievocazione storica denominata il "Palio dei Rioni."

DUINO

159379951_178734297183291_7188559102718275689_n.jpg

L' Antico Borgo di Duino è situato tra il versante Meridionale Del Monte Ermada e le bianche falesie che si tuffano nell'Adriatico. compongono questo splendido Borgo le romantiche rovine del Castello Vecchio, l'imponente Mole del Castello nuovo con le sue sale, il parco, il bunker e il panorama mozzafiato. Il Maniero abitato dai principi della torre e tasso è visitabile assieme su elegante giardino. suggestiva è lulka, la stretta viuzza che dalla Chiesa prosegue lungo le mura del castello contornato da case pittoresche. La riserva naturale delle falesie di Duino all'interno della quale si snoda la passeggiata fa di questo Borgo Marinaro una meta turistica che rimane impressa nel cuore e nella mente dei visitatori.

FAGAGNA

154824580_721955221852469_4868278923995292702_n.jpg

Fagagna sorge su un colle da cui si aprono bellissimi scorci sulle colline circostanti e sulla pianura. Il castello, oggi poco più di un rudere sorge su un sito abitato fin dall'epoca romana.

155016663_115357913902704_7603112120918593585_n.jpg

Delle antiche fortificazioni sopravvivono solo pochi elementi tra cui i lacerti delle cinte murarie,la porta di Borgo, la torre Castellana con orologio e le rovine della torre Maestra. Tra gli edifici civili spicca La casa del della comunità di epoca rinascimentale. Non distante dal paese nel oasi naturalistica dei quadris ha preso avvio il progetto per il rinserimento delle cicogne Bianche che oggi è possibile incontrare nei dintorni del Borgo.

GRADISCA D'ISONZO

137311576_1847607218734249_130102977858127746_n.jpg

Un salotto di sapore mitteleuropeo, immerso nel verde è pronto a raccontare una storia lunga oltre nove secoli. Così si presenta al visitatore Gradisca d'Isonzo, Nobile città che soprattutto a partire dal XVI secolo assunse un ruolo chiave nel sistema difensivo approntato della Repubblica di Venezia contro le invasioni turche

137342767_144154550713355_7790071687477583344_n.jpg

La Serenissima infatti la fortificò potentemente, tanto che il centro storico Gradisca novene racchiuso nel 1479 da una Poderosa cinta muraria. E' rilevante patrimonio architettonico di Gradisca crebbe con particolare rilancia sotto i principi di Eggenberg tra il XVII e il XVIII secolo, i quattro secoli di influenza asburgica hanno lasciato una forte impronta storica che oggi si coniuga con una spiccata briosità commerciale e culturale.

GRADO

149713316_437231584182144_1835536507414717774_n.jpg

Sospesa tra la Terra e il mare, grado Sorgi in mezzo la più settentrionale delle Lagune dell'Adriatico e vanta oltre 1600 anni di storia, tutt'ora visibile percorrendo leccagli dell'Antico castrum Romano, in cui risiedono la basilica paleocristiana di Santa Eufemia e la basilica di Santa Maria delle Grazie. Scenario incantevole di indiscutibile bellezza e straordinaria ricchezza naturale, nella Laguna di grado si estende su 90 km quadrati e comprende due riserve naturali che ne costituiscono da biodiversità. Il mare calmo e pulito L' acqua poco profonda che digrada dolcemente, le numerose spiagge di sabbia fine e la buona cucina rendono questa località molto sicura è protetta.

149574970_776842116257636_2876499509944175833_n.jpg

Coin Marketplace

STEEM 1.13
TRX 0.14
JST 0.130
BTC 56514.99
SBD 7.07