Possiamo dire che è il re di pietra!!!IL MONVISOsteemCreated with Sketch.

in Italy2 months ago

103002084_277535420114641_728777133580230447_n.jpg

Nonostante i 3841 metri il Monviso non è il tetto del Piemonte, anche se nell'antichità è stato a lungo considerato la cima più alta d'Europa. Oggi resta uno dei monti più impressionanti, con la sua forma piramidale e la sua silhouette, secondo i ben informati campeggia addirittura nel mitico logo della Paramount pictures che si ammira in lontananza della pianura padana.

Despite the 3841 meters, Monviso is not the roof of Piedmont, even if in ancient times it was considered the highest peak in Europe for a long time. Today it remains one of the most impressive mountains, with its pyramidal shape and its silhouette, according to the well-informed it even stands out in the legendary logo of Paramount pictures that can be admired in the distance of the Po valley.

102526951_182927026440283_7883466283397937311_n.jpg

La storia di questa montagna è legata soprattutto la storia dell'esplorazione dell'alpinismo. una storia quella della prima salita al Monviso che ebbe inizio nel lontano 1834 Ma che solo nel 1861 vide le guide inglesi William Mathews e William Jacombe e le guide francesi Jean Baptist e Michel Croz calcarne per primi la vetta.
Nel 1863 al ritorno dalla prima ascensione italiana, il ministro Quintino Sella ebbe l’idea di costituire un’associazione che radunasse tutti gli alpinisti. Nacque così il Club Alpino Italiano.Per conoscere maggiormente questa montagna, proponiamo il “Giro di Viso”: il più antico trekking intorno ad una montagna. Fu percorso per la prima volta nel 1839. Questo trekking proposto nella durata di tre giorni, è oramai considerato una “classica” nel panorama dell’ escursionismo europeo.

The history of this mountain is mainly linked to the history of the exploration of mountaineering. a story that of the first ascent to Monviso which began in 1834 but which only in 1861 saw the English guides William Mathews and William Jacombe and the French guides Jean Baptist and Michel Croz first climb the summit.
In 1863, upon returning from the first Italian ascent, Minister Quintino Sella had the idea of setting up an association that would bring together all the mountaineers. Thus was born the Italian Alpine Club. To get to know this mountain more, we propose the “Giro di Viso”: the oldest trekking around a mountain. It was traveled for the first time in 1839. This three-day trek is now considered a "classic" in the panorama of European hiking.

116884991_662709054341617_8956274874055586817_n.jpg

Il “Giro di Viso” prende il via dalla Valle Varaita e risale il lungo Vallone di Vallanta.Il “Giro di Viso” è un giro ad anello, quindi il luogo di partenza e di arrivo è dettato soprattutto dalla comodità di accesso, si può partire da Pian del Re in Valle Po, da Castello in Valle Varaita o dal rifugio Mont-Viso nel Queyras (Francia).
La maggior parte degli stranieri sceglie Castello come luogo di partenza proprio per la facilità nell’arrivare in questo luogo anche con mezzi pubblici; inoltre risalendo la Valle Varaita si ha la possibilità di conoscere meglio la cultura e le tradizioni architettoniche di questa zona.

The "Giro di Viso" starts from the Varaita Valley and goes up the long Vallone di Vallanta. The "Giro di Viso" is a circular tour, so the place of departure and arrival is dictated above all by the ease of access. starting from Pian del Re in the Po Valley, from Castello in the Varaita Valley or from the Mont-Viso refuge in Queyras (France).
Most foreigners choose Castello as their starting point precisely because of the ease in reaching this place even by public transport; furthermore, going up the Varaita Valley you have the opportunity to learn more about the culture and architectural traditions of this area.

Sort:  

Bellissimo!! Che nostalgia delle montagne....

si speriamo di tornare presto su per di li..