Prima o poi ci tornerò a Darfo Boario Terme...steemCreated with Sketch.

in Italylast month

115788927_4244782742261149_8792397255833691973_n.jpg

Darfo Boario Terme è una città turistica, il suo nome è legato al turismo del benessere e della Salute.Ma la città è anche cultura, storia, natura tutto impreziosito dal contesto Valligiano che si caratterizza come unico in vari aspetti.
La città di Darfo Boario si trova nel cuore della Valle Camonica virgolin Antica Valle che i Camuni abitarono fin dalla preistoria, lasciando sulle rocce una ricca testimonianza della vita di un popolo fiero e tenace con oltre 300.000 incisioni rupestri che nel 1979 vennero riconosciute quali primo sito Unesco italiano "patrimonio dell'umanità".
Nota per la stazione termale e le acque terapeutiche Darfo Boario Terme si adagia alla confluenza del fiume Oglio, che nasce in Alta Val Camonica e dal Torrente dezzo, proveniente dalla vicina Val di Scalve. L''acqua caratterizza quindi la struttura della città ricca di torrenti dal Fosso Ogliolo alla Rovinazza ,dal Re al canale artificiale idroelettrico, il lago Moro, laghetto alpino e piedi del Monte Pora.
Le proprietà curative delle acque termali di Boario erano già note alla metà del Seicento, ma solo nel 1840 giunsero alla fama grazie ad un'azione che oggi definiremmo di Sinergie e marketing. Infatti col sostegno di una forte azione pubblicitaria e lo sviluppo della ferrovia locale, sul finire dell'Ottocento comitive di turisti Bresciani e Cremonesi visitavano la stazione termale ricca di giardini e locali eleganti, godendo delle proprietà curative delle acque che dalle rocce del Monte Altissimo attraverso un viaggio lungo 15 anni giungono alle terme purificate e ricche di minerali. Le quattro Fonti, Fausta,Igea, Antica Fonte e Silia, hanno caratteristiche differenti e portano benefici nella cura di malattie del tratto gastrointestinale. Famoso il moto "Acqua Boario fegato Centenario". La cura idropinica avviene nello splendido parco, che raccoglie piante secolari in cui le specie Mediterranee convivono con piante esotiche.

116154580_161492918777789_5206848298957889206_n.jpg

arfo Boario Terme is a tourist city, its name is linked to the tourism of wellness and health, but the city is also culture, history, nature all embellished by the Valligiano context which is characterized as unique in various aspects.
The city of Darfo Boario is located in the heart of the Valle Camonica virgolin Ancient Valley that the Camuni inhabited since prehistoric times, leaving on the rocks a rich testimony of the life of a proud and tenacious people with over 300,000 rock carvings that in 1979 were recognized as the first site Unesco Italian "World Heritage Site".
Known for its spa and therapeutic waters, Darfo Boario Terme lies at the confluence of the Oglio river, which originates in Alta Val Camonica and the Torrente dezzo, coming from the nearby Val di Scalve. The water therefore characterizes the structure of the city rich in streams from the Fosso Ogliolo to the Rovinazza, from the Re to the hydroelectric artificial canal, the Moro lake, an alpine lake and the foot of Monte Pora.
The healing properties of the thermal waters of Boario were already known in the mid-seventeenth century, but only in 1840 did they reach fame thanks to an action that today we would define as synergies and marketing. In fact, with the support of a strong advertising action and the development of the local railway, at the end of the nineteenth century groups of tourists from Brescia and Cremona visited the spa full of gardens and elegant rooms, enjoying the healing properties of the waters that from the rocks of Monte Altissimo through a 15-year journey to the purified and mineral-rich thermal baths. The four sources, Fausta, Igea, Antica Fonte and Silia, have different characteristics and bring benefits in the treatment of diseases of the gastrointestinal tract. The bike "Acqua Boario Liver Centenario" is famous. The hydropinic treatment takes place in the splendid park, which collects centuries-old plants in which Mediterranean species coexist with exotic plants.