[ITA] ITASTEM tutorial #1: Scrivere post scientifici

in #ita4 years ago (edited)

Il nostro esperimento con ITASTEM continua e con piacere vedo che il numero dei post scientifici aumenta e con esso anche la qualita'. A dire il vero tutta la comunita' sta' crescendo SteemStem arriva a votare 300 membri a settimana. Anche i gruppi in lingua di STEM stanno aumentando e quindi c'e' anche piu' competizione. Col passare del tempo diventera' sempre piu' difficile ottenere voti alti da SteemStem e ancora piu' difficile sara' ottenere anche il voto di curie (di solito al 6% se dato da SteemStem).  Con questo post voglio darvi dei consigli su come scrivere post scientifici che possono essere apprezzati di piu' e farvi ottenere voti piu' alti da SteemStem. Un altro motivo per fare questo post e' che finalmente posso usare qualche logo che avete fatto per ITASTEM! 

Logo creato da @ilvacca

Scrivere un post scientifico non e' semplice. Leggendo post altrui non sempre si riesce a comprendere e ad apprezzare il lavoro e l'impegno che si cela dietro un singolo post. Nel caso dei post scientifici non puoi solo limitarti a lanciare informazioni ai tuoi lettori. Devi prima dimostrare che il tuo post merita il loro tempo, quindi devi curare l'introduzione del tuo post, stuzzicare la curiosita' di chi ti legge. 

A proposito, aiuta parecchio anche scegliere un argomento interessante! Prima di cominciare a scrivere un post devi chiederti: sarei disposto a leggere un post del genere?Spesso pensiamo solo a scrivere un post tecnicamente corretto perdendo di vista l'obiettivo piu' importante, stai dando valore ai tuoi lettori? Se stai scrivendo un post descrittivo devi chiederti, perche' uno dovrebbe leggere il mio post anziche' andare su Wikipedia? 

Di solito chi ti legge non vuole solo essere bombardato da dettagli, vuole essere coinvolto in una storia, vuole imparare qualcosa di nuovo e magari se sta' leggendo il tuo post anziche' la pagina di Wikipedia magari vuole anche un po' d'intrattenimento. 

Logo creato da @gianluccio

Un'altra cosa importante che devi tener presente quando scrivi post scientifici e' che a meno che tu non abbia vinto il premio nobel, devi dimostrare a chi ti legge di essere un esperto su quell'argomento, o perlomeno devi sapere di cosa stai parlando. Questo punto e' davvero importante per prendere un bel voto da SteemStem, spesso anche post ben scritti ricevono voti bassi perche' gli autori non dimostrano di conoscere a fondo un argomento.

Con internet e col fenomeno del blogging e' diventato piu' semplice comunicare e trovare informazioni online. Il problema e' che e' diventato parecchio semplice anche spargere cavolate, anzi, queste tendono a diffondersi velocemente. 

Penso che un anno fa' su Steemit c'era un gruppo di persone che iniziava persino ad insinuare che la terra fosse piatta (non sto' scherzando). Il problema e' che fra di loro avevano anche un utente con un voting power molto alto, quindi i loro post arrivavano sempre nella trending page. Per combattere la disinformazione SteemStem ha deciso di supportare solo post che usano articoli scientifici (che hanno superato un processo di peer-review) come fonti. In questo modo se vuoi farmi credere che gli unicorni e le sirene esistono devi prima trovarmi un articolo scientifico che lo dimostra. 

Fatti furbo. Quando introduci un argomento o un concetto nuovo devi prima parlarne e dare un po' di contesto al lettore, questa e' un'occasione perfetta per usare un po' di fonti e anche per dimostrare che hai conoscenza sull'argomento. Io uso un software gratuito chiamato Mendeley per organizzare le mie fonti. Potreste scrivere il vostro post su un file word ci sono plugin su word che permettono l'integrazione di Mendeley. Magari non ne vale la pena se avete solo 2 o 3 citazioni, ma se ne avete una decina, allora usare un software vi puo' far risparmiare tempo! Se questa e' una cosa che vi interessa fatemelo sapere e posso fare un post dove vi spiego come si fa'. 

Logo creato da @manuelcuda

Cosa mi stai raccontando? Stai usando una storia o stai solo lanciando informazioni contro un muro sperando che una di queste rimanga appiccicata? Se trovi un modo di trasformare il tuo noioso e pesante argomento scientifico in una storia, riuscirai a catturare l'attenzione dei tuoi lettori.

Vieni al punto. In genere aiuta venire subito al punto e mettere la parte importe all'inizio delle frasi. Non vuoi che uno si debba leggere un paragrafo intero prima di capire di cosa stai parlando. 

Cita, non la scimmia di Tarzan. Di solito ogni post scientifico parla di uno studio o una scoperta in particolare. Assicurati di mettere citare lo studio!! Avrebbe poco senso citare tutto il resto senza citare la parte piu' importante del tuo post.

Organizza il tuo post e dividilo in parti dispari. Non chiedermi il perche' ma in genere usare numeri dispari funziona. Gli articoli scientifici, pubblicati sui giornali tipo Nature o Science sono in genere divisi in questo modo:

  • Introduzione
  • Procedimento
  • Risultati
  • Discussione
  • Conclusione

Non devi per forza usare questa struttura ma creati una struttura, un template da seguire quando scrivi, questo ti rendera' piu' semplice e piacevole la fase di scrittura, e ti ritroverai a non dover guardare ad una pagina bianca. Dopo esserti creato una struttura saprai anche cosa scrivere.

Logo creato da @marielladeg

Fonti: Nel tuo post vuoi dimostrare di averci messo un po' d'impegno, francamente quando vedo Wikipedia fra le fonti la prima cosa che penso e' che non ti sei dannato a cercare fonti autorevoli, Wikipedia funziona ed e' in genere affidabile, quel che voglio dire e' che non rimarrei stupito. Tu vuoi sorprendere un po' i tuoi lettori e dimostrarli che si possono fidare di te, se mi citi un'articolo uscito su nature o science allora so' che la tua fonte e' ben fatta. Un modo per capire l'autorevolezza dei giornali scientifici e' quello di guardare al loro impact factor (quante citazioni hanno ricevuto nell'ultimo anno per articolo). Questo numero lo trovate in genere in tutte le homepage dei giornali scientifici, o basta anche cercalo su google. 

Accesso ad articoli scientifici: Purtroppo molti articoli scientifici sono a pagamento (e i soldi non vanno neanche agli autori degli articoli ma se li pappano tutti gli editori). Per fortuna ci sono parecchi giornali open source che sono gratuiti per tutti, un paio di nomi sono PLOS ONE e Scientific Reports. Ma ce ne sono molti altri purtroppo tutti in inglese. 

Lunghezza: Assicurati di scrivere abbastanza (un punto di riferimento sono 600 parole). In genere se fai un post breve non aspettarti un bel voto, ci sono autori su steemit che scrivono benissimo e s'impegnano parecchio, tu sei in competizione con loro, assicurati che il tuo post merita un buon voto. Fin ora non ho visto nessun utente davvero prolisso su ITASTEM quindi non credo vedro' post troppo lunghi, post cortini invece ne vedo tanti e questi di solito prendono una caccola come voto.

Parlando di lunghezza, penso che questo post sia gia' abbastanza lungo, vi lascio digerire queste informazioni e magari continuero' con un altro post piu' in la'. 

Se c'e' qualcosa che vorreste sapere datemi feedback!! 

Logo creato da @giuatt07

Logo creato da @kaiyoko

Logo creato da @gruntu

Logo creato da @mrliga




Sort:  

Cita, non la scimmia di Tarzan.

Prima di tutto... bella battuta XD, però mi hai fatto riflettere su una cosa molto importante.

Ho sempre inserito tra le mie fonti e citazioni i link di wikipedia relativi agli argomenti trattati nei miei posts solo per fornire un'altra fonte credibile ai lettori, nonostante gli articoli più impegnativi siano frutto di diversi giorni di ricerca e studio.
In effetti è un peccato non rendere note tutte le fonti che hanno ispirato la pubblicazione di un post :-)

Per il resto credo che questa sia una guida fantastica per chiunque voglia scrivere posts dal carattere scientifico su steemit!
Grazie!

Infatti, e comunque citare il lavoro altrui da' piu' autorevolezza a cio' che dici. Ti ringrazio per il voto!

Loading...

Bravissimi a tutti raga!

Un bell'articolo, molto chiaro e interessante per capire come avvicinarsi alla pubblicazione "consapevole".
Non resisto, devo citarti perché hai scritto una frase che mi piace tanto e che ritengo un elemento cardine di questa piattaforma e da non riferire esclusivamente ai contenuti scientifici:

stai dando valore ai tuoi lettori?

Questa domanda dovremmo farcela tutti, indiscriminatamente, quando scriviamo un articolo. Non siamo qui per vomitare parole, siamo qui per condividere e per farlo nel modo giusto.

Se si instaura un rapporto di fiducia tra lettore e autore, penso che Steemit abbia le carte in regola per essere più potente ancora di wikipedia (in futuro), ma occorre lavorare con l'obbiettivo della qualità, per cui grazie mille per questo post, utile a tutti, credimi!

Hai ragione, i lettori bisogna concquistarseli! Non e' facile ma s'impara solo scrivendo

Davvero bei loghi! Per quanto riguarda i tuoi consigli sono d’accordo, bisogna impegnarsi, fare un bel articolo, con fonti e ben articolato che sappia attirare e incuriosire il lettore.

Ti ringrazio. Vorrei vedere tutti voti alti da SteemStem!

Bel post! Ne terrò conto qyando scriverò il mio post scuentifico, e complimenti a tutti per i fantastici loghi!

Ottimo articolo, chiaro e scorrevole. Chi si impegna a redigere articoli scientifici può meglio impostare i concetti grazie alle tue dritte.
Bellissimi i loghi 😊.

Grazie a te per essere passata!

Sicuro che era dispari!? Io mi ricordavo pari!!! 😝

ehehhe non me lo sono inventato, lo dice nel libro " A way with words"

Davvero un post estremamente utile per creare qualcosa di valore e avere una base da cui partire! Grazie

Passo solo ora a commentare... ottima guida utilissima per i nuovi della nostra sezione scienze ;)

Chiaro, scorrevole, sintetico e preciso! Grazie x il tuo impegno x la comunità! Ps complimenti a tutti per i loghi, più di uno merita davvero! È stato scelto quello de @ilvacca alla fine? Davvero molto bello! Ne sono contenta! 😄

Grazie, si ilvacca è il vincitore ma son stati tutti bravi a metterci in difficolta'!

Meglio così ...! 🙂 magari quelle idee potranno comunque essere sfruttate successivamente per qualcos'altro! 😄

Io cerchero' comunque di usare un po' tutti i loghi

Beh anche questa è una buonissima idea! 🙂

Ci provero'! Ho qualche idea... Grazie dei consigli!

This is totally excellent advice for any genre. I'm sticking the link in my reference file. (There are always newbies who are asking "How do I get more votes"and "How do I get more traffic?") I have a list that I give in my my replies and I have never seen this info in any of them. I can remember learning this in high school and I can't believe I forgot it when creating posts. Much appreciation!

Thank you, to be honest everyone of you is teaching me a lot too!

Grazie per questo tutorial, cercherò di utilizzare al meglio i consigli elencati. Inoltre non conoscevo il programma Mendeley, sarebbe interessante un post dove viene spiegato meglio il suo funzionamento.

Grazie, provero' a fare un post anche su quello

This post has received a 1.41 % upvote from @booster thanks to: @bendelgreco.

Mi sara'molto utile quello che hai scritto.
Grazie dei consigli.

Grazie per le dritte! Molto utili anche i siti citati con gli articoli scientifici

@aboutcoolscience come mi dici sempre: devi scegliere a che pubblico vuoi rivolgerti, tante volte anche persone estranee all'argomento potrebbero essere interessate ;)

Coin Marketplace

STEEM 0.64
TRX 0.10
JST 0.074
BTC 56853.82
ETH 4562.88
BNB 627.36
SBD 7.23