I Segreti di Wind River - recensione [ITA]

in #ita3 years ago (edited)

Torno a parlare di cinema e precisamente del film che ho visto venerdì scorso.

Questa volta la scelta è ricaduta su questo thriller con qualche influenza western, scritto e girato da Taylor Sheridan già sceneggiatore dei film Sicario nel 2015 e di Hell or High Water nel 2016.
Con I segreti di Wind River il regista Statunitense continua il suo viaggio nei problemi delle famiglie americane.
Se con il "Sicario" si è affrontato il problema della droga nelle zone di confine tra Messico e Stati Uniti, se con "Hell or High Water" si è parlato di una famiglia del Texas costretta a rubare per ripagare i debiti con le banche, in quest'ultimo film si viaggia nella difficile vita dei Nativi Americani confinati nella Riserva di Wind River nel Wyoming.

800px-Wind_River_Range_July_2017_9.jpg
Riserva di Wind River

Una Terra fredda e desolata dove la legge degli uomini si piega alla legge della natura, solo i più forti vanno avanti.

La storia inizia con un Cacciatore di Predatori interpretato da Jeremy Renner che trova il corpo di una giovane ragazza senza vita tra le montagne di Wind RIver. Trattandosi di un omicidio viene inviata sul posto l'agente del FBI, interpretato da elizabeth olsen, che si trova subito di fronte alle difficili condizioni del territorio, dal clima freddo fino alla mentalità degli abitanti.
Cory (il cacciatore) ancora tormentato dalla morte di sua figlia, fatto successo qualche anno prima nelle medesime condizioni, decide di affiancare Jane (agente FBI) nella ricerca della verità.

La storia scorre via senza grandi colpi di scena, soffermandosi sulle vite degli abitanti di un territorio duro e difficile. Uno scenario in cui l'uomo circondato dal nulla si sente solo e deve combattere ogni giorno per sopravvivere.

*I due attori Jeremy Renner ed Elizabeth Olsen si ritrovano insieme dopo aver recitato nella saga Marvel degli Avengers, dove i due a dire la verità interpretavano parti secondarie.

download.jpg
Jeremy Renner

Elizabeth_Olsen_SDCC_2014_2_(cropped).jpg
Elizabeth Olsen

Questo film era l'occasione per recitare da protagonisti una parte a tratti drammatica, che richiede una buona dose di talento.
I due se la sono cavata abbastanza bene, non si può parlare di interpretazioni memorabili ma per essere la prima volta in un film di questo tipo il riscontro è positivo.
Difficile soprattutto la parte per Jeremy Renner del cacciatore cinico e provato dalla morte di sua figlia che ha distrutto anche il rapporto con la sua ormai ex moglie.
L'attore oltre che nelle vesti di un supereroe, l'ho visto in altri film minori ed quindi ero molto curioso della performance. Promosso.

CONCLUSIONI
Un bel film da vedere anche se avrei aggiunto qualche colpo di scena soprattutto nel finale. Il tutto viene scoperto con troppa semplicità per i miei gusti.
Il regista si è incentrato maggiormente sul raccontare la parte emotiva di un popolo come quello dei Nativi Americani, che nonostante sono passate le guerre di secessione, ancora oggi devono combattere per sopravvivere in una terra che ormai non sentono più loro.
Giudizio positivo quindi anche per i regista considerando che si trova agli inizi della sua carriera.

FONTI:


Informazioni sul Cast sono presi dal sito: https://www.comingsoon.it/film/i-segreti-di-wind-river/54131/recensione/


foto1 - Immagine CC4 Creative Commons
foto2 - Immagine CC2 Creative Commons
foto3 - Immagine CC2 Creative Commons

Sort:  

Sembra interessante, per la tematica specialmente

Si è bella l'ambientazione e il tema che viene toccato. Tra i film che girano adesso lo consiglio.