Aspettativa.

in #ita3 years ago (edited)

In questi giorni di tempo incerto e pioggia a dirotto siamo tutti un po’ malinconici e grigi come il tempo. Sembra sia tornato l’autunno con la differenza che la natura è un’esplosione di colori vivaci in particolare il verde che spicca brillante e prepotente, l’unico che sembra gioire di tutta quest’ acqua.

Noi persone beh siamo anche un po’ tristi, incontro gente con il morale a terra e anch’io mi sento particolarmente riflessiva. Per chi è meteoropatica come me sa di cosa parlo: una sorta di malinconia antica mista ad amarezza con una spruzzata di apatia qui e lì.
Sono giorni che rifletto sulle delusioni che derivano sempre da un’aspettativa mancata, quel qualcosa che avremmo voluto tanto che accadesse ma che non si è realizzato, ovviamente.
Perché è quello che avremmo voluto noi, ma si sa le cose accadono e basta e le altre persone non pensano con la nostra testa ma con la loro quindi l’aspettativa cambia, cambiano le prospettive ed è un vortice di amarezza.


Immagine CC0 creative commons

L’aspettativa è attesa, attesa nel 99% dei casi che viene delusa inevitabilmente. Non ce la facciamo, dobbiamo sempre romanzare su tutto, farci dei film mentali con tanto di comparse, tragedie e scenografia.

Quante volte siamo andate ad un appuntamento e non è andata come volevamo? Succede quasi sempre.
Sto cercando di vivere senza questa maledetta speranza perché rischiamo di vivere male, si rischiano incomprensioni e delusioni a non finire.
Vorrei vivere leggera senza aspettare nulla e accettare quello che viene con gratitudine. Invece c’è sempre quella vocina in un angolo della mia mente che mi ricorda quello che volevo, quello che sognavo e quello che non è stato (che è la cosa che fa più male).

Dicono che l’attesa è il piacere stesso ma non sono d’accordo completamente, anzi lo è raramente.
Un po’ come a Capodanno che sembra ci si debba divertire per forza e si debba fare qualcosa altrimenti vieni bandito dalla società e raramente ci si diverte quella sera, di solito è la serata più triste dell’anno. Un festival di trenini e di cibo di seconda categoria che solo a guardarlo ti viene da piangere.
Ti divertirai una sera d’inverno quando non hai neanche una meta precisa con persone che neanche ti aspetteresti di incontrare. E’ così.
Più è inaspettata la cosa e più sarà bella.
Non si decide a tavolino quando divertirsi o innamorarsi o quando svoltare, accade quando meno te l’aspetti in un giorno qualunque (in genere quando sei vestita sportiva e con la coda, quando ti dici: "Ma siii esco in tuta per una volta che sarà mai." Probabilmente incontrerai Ryan Gosling o qualcosa di molto simile. E’ scientificamente provato!).

Non importa quanto tu ti comporta bene o quanto tu insista per far andare le cose come vorresti: tutto andrà alla rinfusa.
Se ti comporterai bene, non significa che sarai amato e accettato.
Se avrai rispetto della persona con cui stai, non significa che quella persona non ti tradirà.
Se arrivi sempre puntuale a lavoro, non significa che verrà notato o apprezzato.
Insomma una buona azione rimane una buona azione niente di più, non aspettarti che il cosmo inizierà a girare per il verso giusto solo perché tu cerchi di fare del tuo meglio.

In questo ho iniziato a migliorare non aspetto più niente dagli altri, cerco di fare il meglio per me stessa, per potermi guardare allo specchio la mattina e sentirmi in pace.
Devo solo smetterla di aspettare dalla vita una rivalsa, quel qualcosa che sembra dovermi dare per quello che mi ha tolto in certi momenti, credo che non funzioni così.

Sarò veramente libera quando finirò di attendere e di sperare, quando guarderò le cose con occhi nuovi, quando riuscirò a stupirmi per un giorno di sole al mattino o per un regalo inaspettato non nel giorno del mio compleanno.

Vi faccio un esempio di quello che voglio dire.
Io e la mia dolce metà nel nostro primo appuntamento siamo andati in un ristorantino di Sushi molto caro, quel posto è veramente speciale. Da tempo volevo tornarci ma non decidevamo mai quando.
Una sera eravamo in giro e mi porta davanti quel locale senza sapere cosa stavamo facendo lì. Lui apre la porta e io rimango perplessa, non saremmo dovuti andare là.
E niente mi aveva fatto una sorpresa ed è stato uno dei regali più belli che mi abbia fatto, prima di tutto perché improvviso e…inaspettato.
Se avessimo prenotato insieme giuro non sarebbe stato lo stesso, non avrebbe avuto quel significato e quel sapore.


Immagine CC0 creative commons

Voglio smetterla di attendere compleanni, viaggi, ferie, chiamate e weekend sperando in un attimo improvviso di gioia assoluta, di felicità. Voglio imparare a vivere senza tutta quella zavorra che avvelena momenti, rapporti e persone.

Sarà che io non sono mai stata brava ad aspettare, ho un’ansia che mi corrode da dentro che mi paralizza il quotidiano, voglio vivere il presente per quello che è: limpido e senza sbavature.


GIFFINALE.gif

Sort:  

Se trovi il modo di togliere questa zavorra, questa ansia paralizzante, ti prego di condividerlo anche con me. Mi sono rispecchiata in ogni singola tua parola, come se le stessi scrivendo io..

Se lo trovo lo condivido con il mondo giuro!!!
Si vede che è un male comune ma spero fortemente che lavorandoci su si possa migliorare 💪
Grazie ❤️

Eh si, ci proviamo ogni giorno..
Grazie a te (:

Vorrei vivere leggera senza aspettare nulla e accettare quello che viene con gratitudine. Invece c’è sempre quella vocina in un angolo della mia mente che mi ricorda quello che volevo, quello che sognavo e quello che non è stato (che è la cosa che fa più male).

...Capisco appieno, e anche la parte sull' essere buoni ecc..che non garantisce nulla, a propositò di ciò mi viene in mente la frase di matchpoint, hi disse: "Preferisco avere fortuna che talento", percepì l'essenza della vita. La gente ha paura di ammettere quanto conti la fortuna nella vita.....

La fortuna è tutto, è veramente il 99%.
Puoi darti da fare quanto vuoi ma se non c’è la dea bendata sei fregata!

Cara @ge-mi-ni come hai ben detto , mai aspettarsi nulla da nessuno , viva a modo tuo giusto o sbagliato che sia senza dipendere da altri fattori.

Esatto, hai ragione!!! 💪

L'ansia gioca veramente brutti scherzi, a volte pure beffardi, e devi cercare di controllarla, per gustarti in pieno la vita, che ti devi lasciare tante soddisfazioni che meriti, cara @g-e-m-i-n-i.
Concordo con te che spesso le cose migliori che ci capitano sono frutto della spontaneità e dell'improvvisazione, perché quando ci sono grosse aspettative, come nel caso del Capodanno, spesso si va incontro a flop di portata colossale.
Ottimo post, complimenti

Grazie caro Mad.
È proprio vero, bisogna cercare di annullare questa maledetta aspettativa!!!

Le cose inaspettate sono sempre le piu' gradite. Sarebbe bello riuscire a vivere senza aspettative.

È vero, sarebbe veramente bello!!

Ottima conlclusione amica mia... vivere di aspettative significa vivere nella frustrazione della loro realizzazione. Meglio prendere quel che viene e non vivere di illusioni e speranze ;-)

Eh si.. sarebbe meglio! 💪💪