Stili Bonsai – Shakan, Kengai e Han-Kengai

in #ita3 years ago (edited)

bonsai-1805499_1920.jpg
Immagine da Pixbay.com - https://pixabay.com/photo-1805499/


Stile Inclinato
Shakan

shakkan.jpg
Immagine dell'autore

Questo è uno stile che trasmette forza e vigore, la forza della pianta che combatte contro le intemperie. Il tronco inclinato solitamente tra i 60° e gli 80° simula infatti una pianta eretta cresciuta su una radura sferzata dal vento oppure semplicemente in un punto svantaggioso che non permette alla luce di filtrare; la pianta cresce quindi inclinata alla ricerca della luce e piegata dal vento. Il tronco oltre all’inclinazione è caratterizzato da un’accentuata conicità, con un piede sviluppato più su un lato: nella parte con un angolo più grande rispetto al terreno le radici faranno necessariamente più fatica a svilupparsi rispetto al lato opposto su cui saranno meno visibili.
La chioma, ben bilanciata, crea un triangolo equilibrato la cui base è rappresentata dal primo ramo che parte dal lato opposto a quello di inclinazione, la distribuzione degli altri rami è spezzettata e senza una continuità sulla vegetazione che può essere più o meno vigorosa, più o meno fitta, a seconda delle zone senza particolari regole compositive.


Stile a cascata e semi-cascata
Kengai e Han-Kengai

kengai.jpg
Immagine dell'autore

Come lo stile inclinato questo stile simula il comportamento di un vegetale in natura che cresce in punti svantaggiosi, in questo caso si parla di un dirupo con delle piante che crescono verso il basso perché piegate da vento e neve che ne flettono o rompono i rami nel corso degli anni, come avremo sicuramente già visto nelle nostre passeggiate in montagna.
Per lo stile cascata sono innanzitutto necessari vasi molto alti, la pianta inizia subito ad inclinarsi verso il basso continuando a crescere anche oltre il bordo inferiore del vaso, i rami sono disposti in modo alternato ma sempre orizzontali rispetto al terreno per bilanciare la chioma. Il tronco che cresce rivolto verso il basso è solitamente molto contorto e curvato a simulare anni di intemperie, fatto che lo rende molto usato stilisticamente con i ginepri.

han-kengai.jpg
Immagine dell'autore

Lo stile semi-cascata è molto simile allo stile a cascata che abbiamo appena visto, con l’unica differenza che l’inclinazione è meno evidente e non prosegue mai oltre la base del vaso. La pianta cresce eretta per il primo tratto per poi procedere inclinata lateralmente con l’apice che solitamente è in linea con il bordo del vaso, per questo motivo il contenitore può essere meno alto rispetto a quello utilizzato per lo stile a cascata. Di seguito possiamo vedere una foto d'esempio di questo stile per un ginepro, l'essenza più utilizzata per questi stili bonsai.

bonsai-2699894_1920.jpg
Immagine da Pixbay.com - https://pixabay.com/photo-2699894/



Fonti: www.bonsaiempire.it, Bonsai stili legature e potature, appunti personali






Sort:  

Ancora uno splendido contributo. Se capiti nelle zone di Siena tra oggi e domani c'è una bella mostra ad Abbadia Isola, vicino Monteriggioni.

Purtroppo mi è impossibile ma grazie della info ;)

Molto interessante quello che hai postato, un pregevole contributo sulla natura di particolari forme di sviluppo che possono realmente avere le nostra amiche piante, ottimo davvero.

Molto interessante quello che hai postato, un pregevole contributo sulla natura di particolari forme di sviluppo che possono realmente avere le nostra amiche piante, ottimo davvero.