Io l'albero di Natale non lo faccio.

in #ita4 years ago (edited)

Eh già, quest'anno non faccio l'albero di Natale (come l'anno scorso e quello prima ancora).


[CC0 Creative Commons Image]

É da due anni che non vivo più con i miei genitori e quando abitavo con loro arrivava sempre quel periodo dell'anno in cui mia mamma portava dal garage l'albero di Natale dentro una scatola tutta impolverata.
Tutti impolverati erano anche i sacchetti con le palline e le ghirlande.


[CC0 Creative Commons Image]

Quando ero piccola, adoravo questo periodo dell'anno (ma solo perché in realtà non sapevo cosa ci fosse dietro a tutta questa festa).
A scuola dicevano che bisognava festeggiare la nascita di Gesù e io, quando ero piccola, ero credente e andavo sempre in chiesa, anche (e soprattutto) durante la vigilia di Natale.


[CC0 Creative Commons Image]

Questo rendeva il Natale ancora più bello, non erano i regali che aspettavo con ansia (certo non li rifiutavo) ma avevo una fede enorme dentro il mio cuore.

Poi sono cresciuta e ho smesso di credere. Ho smesso di credere e ho smesso di credere anche nel Natale associandolo ad una sola parola: consumismo.


[CC0 Creative Commons Image]

So che molti di voi faranno l'albero di Natale, i regali e che saranno tutti insieme durante la vigilia.
Ognuno fa quello che vuole ma io la mia "vigilia" la passerò come tutte le altre sere.
Perché ormai dietro questo "Natale" vedo tutto di quello che più brutto ci può essere:

  • si spendono soldi per comprare alberi (addirittura alcuni sono veri), addobbi e ghirlande;
  • si spendono soldi per fare i regali;
  • si spendono soldi per comprare il vestito per la cena di Natale e il pranzo;
  • si spendono soldi per i panettoni;
  • si spendono soldi.

Ogni festa è buona sempre per spendere, spendere e ancora spendere.

É Natale? Bisogna fare i regali.

É Pasqua? Bisogna comprare le uova di Pasqua e la colomba.

É l'Epifania? Bisogna comprare la calza piena di dolciumi per far venire le carie e riempire di zuccheri raffinati i bambini.

É la festa della mamma? Bisogna comprarle il regalo.

É la festa del papà? Bisogna comprargli il regalo.

É la festa delle donne? Tutti a comprare le mimose.

É Halloween? Tutti a spendere soldi per mascherarci.

Aspetta... è San Valentino! La festa degli innamorati! Tutti a comprare cioccolatini e regali vari.

Ma... oggi c'è il Black Friday fammi vedere se hanno scontato quella minchiata che neanche mi serve ma cacchio se è scontata la posso comprare e metterla nella dispensa delle cose che non mi servono a un cazzo.


[CC0 Creative Commons Image]

Tutte le feste ormai portano le persone (che poi non è colpa delle feste perché nessuno è obbligato a seguire la massa) a spendere anche i soldi che non hanno o che hanno e che spendono per cose che non servono.

Vivo a Londra, una città che a Natale si riempie di luci e i negozi sparano luci colorate e addobbi a non finire.
E quando passeggio, anche se gli addobbi e le lucette sono carine, non riesco a non vedere il consumismo che c'è dietro a questa festa.
Tutti che si precipitano nei negozi a comprare cose che per la maggior parte sono inutili, di cui non abbiamo bisogno.
Oxford Street diventa un cumulo di persone che entrano ed escono dai negozi pieni di borse tra le mani che non riesci neanche a passare.
Ma perché, dico io, dobbiamo per forza regalare qualcosa di materiale? Basterebbe stare in famiglia, tutto qua.
Mangiare insieme, tutto qua.
Riunirsi solo se si crede in quella che è davvero la festa, ovvero religiosa e dunque, passare la vigilia in chiesa.

Tutto questo sperpero di denaro, per ogni festa, ma ci pensate mai?
Sì, lo so che ricevere qualche regalo fa piacere, ma ormai è diventato una sorta di obbligo.
A Natale bisogna avere la casa addobbata e spendere soldi ai mercatini per delle cavolate che non ci serviranno mai e bisogna mettere i regali sotto l'albero, mi raccomando.

Sono pronta al massacro, fatevi sotto e linciatemi 😂 😂 😂

Sort:  

pensavo di essre unico ad odiare i regali comandati e specialmente il falso senso di pace e altruismo che pervade nelle persone in alcune feste... che in alcune situazioni addirittura mi tirerebbero fuori dalla bocca "cazzo ridi"

Nessun linciaggio, agree to disagree
😜

Io amo feste e ricorrenze, addobbi a tema, vestiti nuovi e lo scandire del tempo che accompagna l’attesa della prossima festa, del prossimo evento, della prossima scusa per ritrovarsi assieme, mangiare, ridere e brindare.

Trovo sciocco scervellarsi per fare regali inutili all’universo mondo, ma mi piace riuscire a trovare l’idea giusta per rendere felici le persone a cui voglio bene o il pensierino giusto per dire ad un collega o conoscente che è bello conoscerli. Tanto i soldi li spendo in sciocchezze per me tutto l’anno, tanto vale cambiare un po’ soggetto, a cadenze regolari.

Ma soprattutto, amo le luci e le canzoni di Natale 😍

Il Natale è per i bimbi. Babbo Natale, l'albero, le abbuffate, le luci, i negozi ...i regali! E' un momento magico per i più piccoli. Forse qualche regalo in meno ci sta ma la festa con facce sorridenti è per loro, non per noi più grandicelli 😃. Ben vengano le luci di Regent St. ed Oxford St. it's exciting!
L'albero non lo faccio nemmeno io.

Guarda che hai ragione in toto, quale massacro? Quando ero piccolo io (ossia nell era paleozoica) il Natale era più sentito, non era solo questione di consumismo sfrenato come oggi.

Infatti oggi e' tutto puntato a spendere soldi per comprare regali.

Non l’avrei mai detto Viki. In ogni caso nessun linciaggio. Ognuno è libero di vederla alla sua maniera ;)

Perche' non lo avresti mai detto ?

Sapendo che sei una ragazza romantica, pensavo che il clima Natalizio era bello per te. Fare l’albero di Natale, scartare i regali, passare il Natale con la famiglia e gli amici stretti. Cose così. Ma tranquilla, non giudico le scelte delle persone. Anzi, le tue motivazioni sono valide. La nostra famiglia infatti festeggia il Natale ma ha diminuito drasticamente i costi di preparazione. :)

Nessun massacro, io sono d'accordo con te!

Davvero? hihi bene allora :D

Holiday gift as a synonym of affectivity, But what affectivity? We often tend to make the gift more expensive just to stand out from others, maybe something that will never be used. Consumerism has also exasperated this aspect, maybe someone is still there that gives true affection and beautiful words ......

Coin Marketplace

STEEM 0.39
TRX 0.07
JST 0.050
BTC 42176.82
ETH 3123.70
USDT 1.00
SBD 4.67